CGIL
CGIL

Romolo Carmellini

  • a
  • a
  • a


Romolo Carmellini (Torino, 1930 - Roma?, 2016)

Trasferitosi a Roma completa le scuole superiori e, nel 1954, frequenta i corsi di nudo all’Accademia di Belle Arti di via Ripetta. Due anni più tardi, nella capitale, segue i corsi di Scultura e Decorazione plastica presso la Scuola d’Arte applicata San Giacomo.

Nel 1960 prende parte al «Premio Latina» e, nel 1964, alla rassegna Prospettive 1, allestita a Roma. Dopo la sua personale alla Galleria Il Girasole di Roma (1968), partecipa a una collettiva a Palazzo dei Congressi (Roma 1969). Per tutti gli anni Sessanta si occupa di poesia visiva e scultura. Il suo ritorno alla pittura e alla scultura risale al 1973, anno in cui partecipa alla Biennale d’Arte di Cosenza. Nel 1978 si stabilisce a Capena (Roma). Nel corso degli anni Ottanta espone in diverse collettive tra cui si segnalano quelle presso la Galleria La Borgognona (Roma, 1989) e la Cà d’Oro (Roma 1989).

(Andrea Romoli)


Dietro la porta, 1971, grafite su carta, 49×64,5 cm