CGIL
CGIL

Le Federazioni di Categoria della CGIL

Foto: Simona Caleo
  • a
  • a
  • a

La CGIL è una confederazione perché rappresenta tutti i lavoratori e pensionati attraverso le Federazioni di categoria e lo Spi, il sindacato dei pensionati italiani. Secondo lo statuto della CGIL, la struttura organizzativa, gli organi direttivi e le modalità per la loro elezione, sono determinati dalle rispettive Federazioni di categoria, in armonia con lo statuto stesso della CGIL nazionale

Le Federazioni o sindacati nazionali di categoria organizzano le iscritte e gli iscritti alla CGIL sulla base della qualificazione merceologica del settore o del comparto cui appartiene l’azienda o l’ente in cui essi prestano la loro opera; è di stretta pertinenza delle Federazioni nazionali l’esercizio del mandato negoziale, da esplicitare – sempre secondo lo statuto della CGIL – nell’ambito delle direttive e del coordinamento della Confederazione ad ogni livello.

Le Federazioni di categoria sono centri regolatori e intervengono sulla politica organizzativa ai vari livelli, sull’insediamento del sindacato di categoria nei luoghi di lavoro e nel territorio, sulla promozione della politica dei quadri e della loro formazione permanente a partire dalla valorizzazione dei luoghi di lavoro. Attualmente, alla luce di vari riassetti che si sono succeduti nel corso degli ultimi anni, le categorie della CGIL sono 12 (sindacato dei pensionati compreso).

Non sai qual é il tuo sindacato di categoria? Clicca qui