CGIL
CGIL

Ettore Consolazione

  • a
  • a
  • a


Ettore Consolazione (Roma, 1941)

L’artista frequenta la facoltà di Architettura di Roma, studia presso l’Accademia di Belle Arti e successivamente si iscrive ai corsi dell’Istituto Superiore di Grafica e Incisione di Urbino. Lavora alla grafica, si interessa alla fotografia e si avvicina alla scultura. L’attività di scenografo lo porta a realizzare opere d’impatto ambientale, con l’uso di diversi materiali, dalla terracotta al ferro, dalla stoffa al piombo. Memore delle conquiste dell’arte povera, elabora un linguaggio personale che, negli anni Ottanta, sembra insistere su una semplificazione degli elementi plastici e linguistici, richiamandosi alle avanguardie russe del primo Novecento. Nel 1976 espone alla XXXVII Biennale di Venezia. Nel 1975 e nel 1986 partecipa alla Quadriennale di Roma. Nel 2000 la Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma acquista un’installazione dell’artista, composta da cubi di legno e piccoli bronzi, di forte impatto scenico.

(Chiara Caporilli)


Bozzetto per manifesto e tessera, 1984, tecnica mista su carta, 70,8×49,5 cm

Bozzetto per manifesto e tessera, 1984, tecnica mista su carta, 68,8×49,6 cm

Bozzetto per manifesto e tessera, 1984, tecnica mista su carta, 70,8×48,5 cm