CGIL
CGIL

Lavoro: Landini ai delegati, uniti siamo una grandissima forza sociale

Foto: Marco Merlini
  • a
  • a
  • a

Roma, 14 settembre – Oltre ai circa 2mila rappresentanti sindacali in piazza, si sono collegati con il palco allestito in piazza Arco della Pace, a Milano, altri mille delegati, 121 camere del lavoro, 20 sedi regionali, 12 categorie nazionali, il centro confederale, e a seguire da remoto sono state almeno 15mila persone. Queste alcune cifre dell’importante assemblea nazionale dei delegati e delle delegate dal titolo ‘Il domani si cambia oggi’ che ha dato il via al percorso verso la Conferenza di organizzazione della Cgil.

 

Un momento di grande partecipazione, nel quale hanno preso la parola lavoratori e lavoratrici in rappresentanza di diversi luoghi di lavoro pubblici e privati e delle varie realtà territoriali. Un’assemblea per rilanciare il ruolo dei delegati all’interno dell’organizzazione sindacale attraverso un allargamento degli spazi di democrazia e partecipazione.

È proprio ai delegati che si è rivolto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, aprendo e concludendo l’evento: “La bellezza e la forza di questa nostra organizzazione è che siamo presenti in tutto il Paese, in tutti i comuni, in tutti i territori. Esistiamo – prosegue – perché ci sono persone che come voi ogni giorno ci mettono la faccia nei luoghi di lavoro, lottano, cercano di tutelare le persone. Il messaggio che vogliamo mandare è che uniti, insieme, siamo una grandissima forza sociale organizzata. È la nostra storia”.

Assemblea nazionale delle delegate e dei delegati della Cgil 'Il domani si cambia oggi'