CGIL
CGIL

Smart working: CGIL, positiva sottoscrizione Protocollo

  • a
  • a
  • a

Roma, 7 dicembre - “Positiva la sottoscrizione del Protocollo. Le parti sociali, sotto la guida del Ministero del Lavoro, hanno realizzato un importante accordo, attribuendo alla contrattazione collettiva il ruolo che la legge 81 del 2017 non gli riconosceva, e mantenendo come riferimento tale norma”. Così la segretaria confederale della CGIL, Tania Scacchetti, in merito all’accordo raggiunto tra Governo e parti sociali sulle nuove regole del lavoro agile per il settore privato.
 
“Il testo finale - sottolinea la dirigente sindacale - ha trovato l’equilibrio giusto tra posizioni diverse. Crediamo sia stato importante ribadire ed affermare la validità di tutti gli accordi che sono stati già sottoscritti. Il Protocollo avvalendosi di tutta la grande azione contrattuale nazionale, ma anche aziendale, definisce le linee guida d'indirizzo per la contrattazione con l'obiettivo - conclude Scacchetti - di rendere maggiormente strutturale il ricorso al lavoro agile oltre il periodo dell'emergenza”.

→ Protocollo nazionale su lavoro agile

SCARICA PDF