CGIL
CGIL

Indennità bonus 200 euro per mobilità in deroga. Ambito di applicazione dell'articolo 32 del decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50

Sede centrale Inps Roma, sede centrale Inps
© Simona Caleo/Cgil
Foto: Simona Caleo/Cgil
  • a
  • a
  • a


A seguito delle continue e pressanti richieste della Confederazione, trova finalmente esito positivo il riconoscimento della legge 15 luglio 2022, n. 91, che prevede l’erogazione di una indennità una tantum dell’importo di 200 euro a favore anche dei soggetti beneficiari dei trattamenti di mobilità in deroga o indennità di importo pari alla mobilità, ovvero, per prestazioni analoghe a quelle di NASpI/DIS-COLL.

Ai beneficiari, nel mese di giugno 2022, dei trattamenti di mobilità in deroga o di indennità pari alla mobilità, verrà quindi riconosciuta, d’ufficio e senza necessità di fare domanda, l’indennità una tantum di cui all’articolo 32, comma 9, del D.L. n. 50/22.
I pagamenti avverranno nel mese di dicembre 2022.

Alleghiamo il messaggio INPS n. 4321/22

SCARICA PDF