CGIL
CGIL

Audizione Manovra 2023, Fracassi: "Inflessibili con i più poveri, per niente zelanti con gli evasori"

Foto: Fabio Fiorani / Sintesi
  • a
  • a
  • a


“Non affronta il quadro recessivo che rischia di aprirsi nel 2023 e l’emergenza salariale, non interviene strutturalmente sull’aumento dei prezzi dell’energia e sull’inflazione. Una manovra che contiene misure simbolo che non rispondono ai bisogni delle persone, anzi peggiorano le loro condizioni, come nel caso del fisco e dei voucher. Inoltre, si è inflessibili con i più poveri e per niente zelanti con gli evasori”. Così la vicesegretaria generale della Cgil, Gianna Fracassi, in audizione presso le Commissioni bilancio di Camera e Senato.

Testo della memoria consegnata in audizione
→ Di seguito i video dell’intervento e della replica