CGIL
CGIL

#greenlight - Accendi nella tua casa una luce sui diritti dei migranti

  • a
  • a
  • a

La campagna “Io accolgo”, di cui è parte la Cgil, ha promosso per il 10 dicembre 2021, nell’ambito della giornata internazionale dei diritti umani, una iniziativa dal titolo: “Dove sono finit@ le afghane e gli afghani? Non dovevamo salvarl@?”.

Questa iniziativa, a partire dal dramma afghano, vuole richiamare l’attenzione su quanto sta succedendo lungo tutte le frontiere europee: a Calais, lungo la Rotta Balcanica, nel Mar Mediterraneo come sulla frontiera tra Polonia e Bielorussia.

Il tema dell'esodo dei profughi continua a crescere, come d'altronde accade in tutti i Paesi da cui le persone fuggono per disperazione. Non fa differenza se questa disperazione sia frutto di una crisi economica o di una guerra.

I diritti umani, diritti che sono di tutti e per tutti, è necessario rispettarli, difenderli e metterli al centro delle nostre azioni è sempre stato un impegno della Cgil e oggi è quanto mai urgente riproporre la necessità che questa tutela diventi patrimonio di tutti in Italia e in Europa.
In queste ore per dare aiuto concreto ai migranti lungo la frontiera tra Polonia e Bielorussia, volontari e semplici cittadini polacchi, accendono alle finestre delle loro abitazioni delle lanterne verdi per indicare ai migranti che lì in quella casa c’è qualcuno che è pronto ad accoglierli e ad aiutarli.

Per denunciare la gravità di quanto succede, le organizzazioni sociali polacche si stanno mobilitando e hanno lanciato un appello ad esporre a tutte le finestre, al tramonto, delle simboliche lanterne verdi, appello che la Campagna ha raccolto e rilancia in Italia nella giornata del 10.

La Cgil, nel ruolo di promotore della campagna #IoAccolgo, invita a fare insieme un gesto simbolico. Accendiamo alle finestre una lanterna verde, come simbolo di solidarietà e accoglienza per i migranti bloccati a tutte le frontiere d'Europa.

#greenlight, accendiamo anche noi le lanterne verdi della solidarietà.

Per ulteriori informazioni:
https://www.facebook.com/2185365628237828/posts/4479185035522531/?d=n