CGIL
CGIL

Verso il XII Rapporto OCS: la contrattazione sociale territoriale nell'anno del Covid-19

  • a
  • a
  • a

La contrattazione sociale oggi e nel prossimo futuro: tra ripresa, innovazione, arretramento e divergenze

  • L’arretramento e le divergenze… tra territori, aree del paese, diversi approcci alla negoziazione. Occorre analizzare le specificità quantitative del 2020 (si comprime la contrattazione «tradizionale»? Come va ripensata? Come incidono i fattori interni all’organizzazione sindacale? etc.), la marginalizzazione di alcuni beneficiari (contingente, o duratura?) 
  • La ripresa e l’innovazione… il «rimbalzo» nella contrattazione con i comuni, la tenuta della confederalità e la contrattazione che verrà (si allarga la contrattazione sovracomunale «di sistema»? Quale partecipazione alle politiche territoriali ad alta complessità tecnica e di policy? necessità di riorganizzazione della pubblica amministrazione, etc.); integrazione dell’azione negoziale e necessità di valutazione (a più livelli tematici, di pratiche, di partecipazione, etc.)

→  Documento integrale

SCARICA PDF