CGIL
CGIL

Clima: il 23 settembre con i FFF per la giustizia climatica, la pace, il lavoro

Fridays for future, quarto sciopero globale per il clima © Marco Merlini / Cgil 
Roma, 29 novembre 2019
Quarto sciopero globale per il clima nell'ambito dei fridays for future
Foto: Marco Merlini
  • a
  • a
  • a

“Lotta al cambiamento climatico, giusta transizione ecologica e sostenibile, superamento dell'uso delle fonti fossili, manutenzione del territorio e contrasto al dissesto idrogeologico tra le nostre priorità”

Roma, 21 settembre - Venerdì prossimo, 23 settembre, la Cgil, come sempre, parteciperà al Global Climate Strike promosso dai Friday For Future, una mobilitazione per la giustizia climatica e sociale, la pace, la piena e buona occupazione.

“La data di questa giornata - afferma la Cgil - si colloca in un momento cruciale per il nostro paese, sia sul versante politico, sociale e anche ambientale”. “La nostra priorità - prosegue il sindacato guidato da Maurizio Landini - è un radicale ed urgente cambiamento di sistema che sposti l’obiettivo, dalla ricerca di profitti e rendite finanziari per pochi, verso il lavoro, i diritti, la pace, l’ambiente, la giustizia sociale”.

“La lotta al cambiamento climatico, una giusta transizione ecologica e sostenibile, il superamento dell’uso delle fonti fossili, la manutenzione del territorio e il contrasto al dissesto idrogeologico fanno parte di questo cambiamento e - conclude la Cgil - delle nostre priorità”.