CGIL
CGIL

CGIL e FIOM, solidarietà a Rosita Galdiero, mai un passo indietro nella lotta contro la criminalità organizzata

  • a
  • a
  • a

Roma, 13 giugno - “Nella giornata di oggi la nostra compagna Rosita Galdiero, coordinatrice nazionale del settore Aerospazio, Impiantistica e Installazioni, si è vista recapitare presso la sede della Fiom, in corso Trieste 36 a Roma, una busta chiusa contenente un proiettile. È un atto gravissimo contro l'organizzazione tutta, e l'ennesimo tentativo di intimidire la nostra compagna Rosita impegnata in questi anni nella lotta all'illegalità che si annida nel mondo degli appalti e dei subappalti. È prevista, infatti, proprio in questa settimana la sua testimonianza al maxi processo che sta interessando il territorio di Benevento". Lo dichiarano in una nota congiunta il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini e il segretario generale della Fiom Cgil, Michele De Palma. 

"L'atto è stato subito denunciato agli organi ispettivi di polizia - proseguono i dirigenti sindacali - , spetta ora alla Magistratura individuare i responsabili. La Cgil, la Fiom e la compagna Galdiero non faranno mai un passo indietro rispetto alle lotte e alle battaglie portate avanti da sempre. Questi atti vili di intimidazione ci dicono che stiamo sulla strada giusta" concludono.

 

Roma, 13 giugno 2022