Scuola: Cgil, su Its soluzioni poco convincenti, Senato corregga criticità


Roma, 20 luglio – “Promuove soluzioni poco convincenti che rischiano di non valorizzare il sistema degli Istituti tecnici superiori, ma addirittura di farlo arretrare”. Così la vice segretaria generale della Cgil, Gianna Fracassi commenta la proposta di legge sugli ITS appena approvata dall’Aula della Camera dei deputati. 

Per la dirigente sindacale “la proposta di legge, oltre a prevedere un numero consistente di decreti attuativi, non sostiene i punti di forza degli ITS e non prevede una regia nazionale che garantisca omogeneità di opportunità e di standard su tutto il territorio nazionale”. 

“Auspichiamo – conclude Fracassi – che nel passaggio al Senato vengano corrette le criticità presenti nel testo per garantire maggiore forza ad un struttura formativa che riteniamo possa svolgere un ruolo centrale per il nostro Paese, anche in relazione alle risorse del Pnrr”.