Docente sospesa: Landini, troppi atti autoritari, in ballo tenuta democratica Paese – VIDEO


 

Mobilitazione prosegue fino a rientro lavoro

Roma, 17 maggio – “Quello che ti è successo, cioè essere sospesa mentre stavi facendo il tuo lavoro con libertà e dignità, non è accettabile. Chiediamo che quel provvedimento sia ritirato immediatamente e che tu possa tornare a insegnare con la passione e l’impegno che ti sono da tutti riconosciuti”. Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, in un video messaggio di solidarietà, a nome proprio e di tutta la Cgil, diretto alla professoressa Rosa Maria Dall’Aria, postato oggi sui canali social e sul sito della Cgil nazionale.

“Quanto accaduto – prosegue Landini – è un atto brutto che, in Italia, si inserisce in un quadro dove si verificano troppi atti autoritari e intimidatori che non possono essere accettati. Le istituzioni repubblicane a ogni livello hanno il compito di difendere la Costituzione e devono svolgerlo fino in fondo. Esprimiamo vicinanza alla professoressa, difendiamo il diritto degli studenti a dire quello che pensano e scendiamo in piazza perché in ballo c’è la libertà e la tenuta democratica del Paese”.

“Invitiamo tutti – conclude il segretario generale della Cgil nel video messaggio – a mobilitarsi fino al rientro al lavoro della professoressa Dell’Aria perché solo così avrà prevalso la Costituzione, la libertà e la democrazia”.