CGIL
CGIL

Covid: CGIL, bene mantenere validità Protocollo in tutte le sue parti, verifica a giugno

  • a
  • a
  • a

Roma, 4 maggio - “Bene il mantenimento della validità del Protocollo così com’è in tutte le sue parti, e consideriamo utile fare una successiva e prima verifica a giugno”. Ad affermarlo la segretaria confederale della Cgil Francesca Re David al termine dell’incontro di oggi con il ministero del Lavoro sul ‘Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del COVID-19 nei luoghi di lavoro’.

Per la segretaria nazionale “è importante che oggi sia l’Inail che il ministero della Salute nel loro intervento abbiano ribadito che i rischi Covid sono ancora presenti. Riteniamo quindi fondamentale che il Protocollo e i comitati continuino a svolgere il loro ruolo essenziale a fronte di una pandemia che non è purtroppo ancora finita”.

“In questo momento - ha ribadito in conclusione la segretaria confederale - la cosa più utile da fare è mantenere tutto quello già definito dal Protocollo con una prima verifica a giugno”.