25 aprile: la Cgil aderisce all’iniziativa Anpi ‘Strade di Liberazione’



La Cgil aderisce all’iniziativa promossa dall’ANPI per il 25 aprile 2021, dal titolo ‘Strade di Liberazione’. Con questa iniziativa, l’ANPI invita le cittadine e i cittadini a deporre un fiore, alle ore 16 del 25 aprile, sotto le targhe delle vie e delle piazze dedicate ad antifasciste e antifascisti, a partigiane e partigiani. Il tutto dovrà avvenire nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, per cui non dovranno essere più di due le persone a compiere il gesto simbolico, possibilmente un giovane ed un adulto.

Un fiore che diverrà una luce accesa sul sacrificio di tante donne e uomini da cui sono nate la Repubblica e la Costituzione. La CGIL invita tutte e tutti a partecipare attivamente a questa importante mobilitazione, consapevole che “la nostra Repubblica – spiega la Cgil – si fonda sui valori della Resistenza e dell’antifascismo e  rinnovare la memoria e il ricordo delle donne e degli uomini che hanno sacrificato la propria vita per la libertà significa confermare l’impegno per difendere e dare qualità alla nostra democrazia”.

Nella stessa giornata la Cgil nazionale insieme alla sezione Anpi Adele Bei, per celebrare la Festa della Liberazione, allestirà di fronte alla sede nazionale di Corso d’Italia 25 a Roma, un grande pannello con la riproduzione di un’opera che fa parte del patrimonio artistico della Confederazione, realizzata dal pittore Giuseppe Migneco nel 1959. (Scarica l’immagine)

Tutti gli approfondimenti su Collettiva.it


Leggi anche: Viva l’Italia che resisteTutti gli appuntamenti per celebrare il 76° Anniversario della Liberazione dal nazifascismo su Collettiva.it

 

25 aprile: 76° della liberazione dal nazifascismo