21 marzo: Cgil, Libera e Avviso Pubblico, sui social il ricordo delle vittime innocenti di mafia

Cgil, non abbassiamo la guardia. Contro tutte le mafie


Per il 21 marzo, giornata di commemorazione delle vittime innocenti di mafia, la Cgil aderisce alla campagna social promossa da Libera a Avviso Pubblico attraverso la quale si vuole creare un racconto di memoria collettiva, con i volti e i nomi delle vittime innocenti delle mafie (elenco sindacalisti uccisi). Per la Confederazione infatti, da sempre in prima linea nella lotta contro tutte le mafie, è fondamentale non abbassare mail la guardia.

Per partecipare basterà pubblicare, sabato 21 marzo, sui social la propria foto con un  cartello contenente il nome della vittima che si vuole ricordare e un fiore.
Su facebook sarà possibile cambiare l’immagine del profilo e aggiungere la cornice predisposta (clicca qui). Per gli altri social (instagram e twitter) basterà postare la foto con cartello e fiore (fac-simile).

Per motivi di sicurezza sanitaria e per i rischi causati dalla presenza del Coronavirus sul territorio nazionale la 25^ edizione della manifestazione per la “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, che si sarebbe dovuta svolgere a Palermo il 21 marzo, è stata posticipata al 23-24 ottobre prossimi.

La Cgil, per l’occasione, invita ad esporre fuori dalle proprie sedi gli striscioni di Libera e quello unitario di Cgil, Cisl e Uil (clicca qui).