Whirlpool: Landini, buona notizia, mobilitazione lavoratori può far cambiare idea anche a multinazionali

Una ragione in più per scioperare a Napoli domani


Roma, 30 ottobre – “La revoca della procedura di chiusura e di cessione dell’attività dello stabilimento Whirlpool di Napoli è una buona notizia”. Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini.

“Questo vuol dire – aggiunge il numero uno del sindacato di Corso d’Italia – che si può riaprire una trattativa vera per fare in modo che non si perda neanche un posto di lavoro e che non ci sia nessuna chiusura di stabilimento”.

“Credo che sia importante a questo punto – conclude Landini – che questa discussione avvenga con il pieno coinvolgimento anche del governo. E credo che questa sia una ragione in più per far riuscire lo sciopero generale di tutta la città proclamato per domani a Napoli, perché si dimostra che la mobilitazione è in grado di far cambiare idea anche alle multinazionali”.



Leggi anche: intervista a Maurizio Landini, clicca qui