Voucher: Daita (Cgil) a Maestri e Damiano, si può migliorare invece di copiare


Roma, 14 marzo – “È scandaloso quanto si vuole riproporre. Protestammo allora come oggi, con gli stessi termini. Si può migliorare invece di copiare”. Così Nina Daita responsabile nazionale delle Politiche per la disabilità Cgil, risponde a Patrizia Maestri, relatrice del provvedimento e a Cesare Damiano, Presidente della Commissione Lavoro della Camera, in merito all’uso dei voucher per le persone con disabilità.

“Una proposta sbagliata – prosegue – non può essere reiterata, e noi, oggi come allora, continuiamo a sostenere che le persone con disabilità sono uguali agli altri lavoratori, con uguali diritti ed uguale dignità”.

“Ricordiamo – conclude Daita – che esiste una legge dello Stato per l’occupazione delle persone con disabilità, per una occupazione stabile e continuativa”.