Tutti hanno diritto alla protezione da Covid-19: nessun profitto sulla pandemia. Firma la petizione europea


La CGIL ha aderito e promuove la campagna “TUTTI HANNO DIRITTO ALLA PROTEZIONE DA COVID-19: NESSUN PROFITTO SULLA PANDEMIA”.

La campagna è un ICE: Iniziativa dei Cittadini Europei, ed è promossa da autorevoli personalità di vari Paesi europei; per l’Italia la CGIL, con CISL e UIL, è componente del comitato promotore nazionale.

Obiettivo è la raccolta di 1 milione di firme ONLINE (per l’Italia 180mila). Raggiunto tale obiettivo il contenuto della petizione, autorizzata dalla Commissione Europea, è esaminata dalla stessa Commissione Europea che sugli obiettivi dell’iniziativa proposta ha il potere di proporre un atto giuridico dell’Unione ai fini dell’attuazione dei trattati destinato a tutelare e migliorare la salute pubblica.

Nella giornata dell’11 marzo 2021, in occasione della riunione del Consiglio TRIPs in tutta Europa verrà rilanciata l’ICE.
In Italia verrà inviata una lettera al Presidente del Consiglio Mario Draghi, e ai Presidenti di Camera e Senato. Analoga lettera sarà inviata dai comitati nazionali alle Istituzioni dei diversi Paesi europei. Nella stessa giornata, alle ore 17.00 si svolgerà una manifestazione online sulle pagine Facebook delle Organizzazioni che hanno promosso l’Appello, quindi anche sulla pagina Facebook della Cgil e di Collettiva.

Il 7 aprile, giornata mondiale per la Salute, sarà organizzata un’ulteriore iniziativa di mobilitazione.

Scarica il testo della petizione con le informazioni per aderire

LEGGI TUTTO SU NO PROFIT ON PANDEMIC.EU

PER FIRMARE L’INIZIATIVA    →  vai sul sito https://eci.ec.europa.eu/015/public/#/screen/home dove basta scegliere la nazionalità e compilare il breve e semplice modulo di adesione (numero documento di identità, nome e cognome).