‘Pilastro Europeo dei diritti sociali’: contributo Cgil e petizione


Contributo Cgil su Pilastro Europeo dei diritti sociali: ITAENG


La volontà di approvare un Pilastro Europeo dei Diritti Sociali (PEDS) è stata annunciata dal Presidente della Commissione Europea Juncker nel suo discorso sullo stato dell’UE al Parlamento UE il 9 settembre 2015. Successivamente la Commissione europea ha lanciato un ampio processo di consultazione pubblica a riguardo che si concluderà il 31 dicembre 2016.

La Cgil invita a partecipare alla consultazione tramite la compliazione del form online sul sito http://socialrightsfirst.eu/it Inoltre ha elaborato un proprio contributo che è stato ampiamente diffuso presso le istanze europee sindacali e istituzionale.

Obiettivo del pilastro è esprimere alcuni principi essenziali per conseguire mercati del lavoro e sistemi di protezione sociale funzionanti ed equi. L’intenzione è quella di svilupparlo nella zona euro, permettendo agli altri stati membri di aderirvi su base volontaria.

Il Pilastro dovrà sviluppare e integrare l’acquis sociale esistente e diventare un quadro di riferimento per valutare le performance occupazionali e sociali degli stati aderenti.

cgil1

cgil_1