Smart working: Cgil, presentazione indagine con Landini e Camusso



“Quando lavorare da casa è… Smart”: questo il titolo della prima indagine sullo smart working promossa dalla Cgil nazionale in collaborazione con la Fondazione Di Vittorio, che è stata presentata oggi (18 maggio), nel corso di una conferenza stampa che ha visto la partecipazione del segretario generale Maurizio Landini,dell’Area Politiche di genere della Cgil con la sua responsabile Susanna Camusso ed Esmeralda Rizzi, e di Simona Marchi della Fondazione Di Vittorio. L’appuntamento è stato trasmesso in diretta sulla nuova piattaforma della Cgil, Collettiva.

L’indagine, prima nel panorama nazionale a raccontare lo smart working dal punto di vista delle lavoratrici e dei lavoratori, è stata realizzata attraverso un questionario diffuso online che durante i giorni del lockdown ha sondato modalità, condizioni e percezioni dell’improvviso accesso al lavoro da remoto. (Leggi l’indagine completa)