Siderurgia: Cgil, serve visione di sistema per settore, su Ilva non c’è tempo da perdere, Governo agisca


Roma, 20 luglio – “Un settore siderurgico di qualità in Italia è condizione per qualificare e rilanciare tutto il sistema industriale del nostro Paese. La vicenda Ilva va inquadrata in tale contesto. Per questo, nel rispetto della trasparenza e per garantire le migliori soluzioni ambientali, industriali ed occupazionali, è necessario che il Governo agisca tempestivamente e convochi al più presto tutte le organizzazioni sindacali. Non c’è più tempo da perdere”. È quanto si legge in una nota della Cgil nazionale.

Per la Confederazione “occorre avere una visione di insieme per delineare il futuro del settore siderurgico italiano, considerando le indiscrezioni sulla possibile messa in vendita della Ast di Terni da parte del gruppo Thyssen e la necessità di confermare gli investimenti di Jindal a Piombino”.