Sicurezza: Cgil, depositata storica sentenza Corte Costituzionale su diritto associazione sindacale militari

Sentenza ci avvicina all'Europa, ora norma di legge


Roma, 13 giugno – “Una sentenza storica che ci avvicina all’Europa. Il diritto dei militari di costituire propri sindacati viene sancito in maniera chiara ed è una vittoria della libertà, della democrazia, della trasparenza”. È quanto dichiara il segretario confederale della Cgil Giuseppe Massafra in seguito al deposito della sentenza n. 120 della Corte Costituzionale, pronunciata lo scorso 11 aprile.

“In questi lunghi anni – prosegue il dirigente sindacale – la Cgil è stata sempre al fianco di quelle associazioni, come Assodipro e Ficiesse, che nell’interesse del Paese hanno creduto nella necessità di vedersi riconosciuti questi diritti, come avviene nel resto d’Europa”.

Massafra sottolinea che “si sono dovute superare resistenze anacronistiche e una certa miopia della politica, in contrasto, come sancito dalla Corte, perfino con il diritto costituzionale”. “Si è aperta una strada nuova ancora da costruire, e – conclude il segretario confederale della Cgil – auspichiamo che l’impegno profuso da tutti i soggetti coinvolti in questo processo, anche di natura culturale, trovi rapidamente riscontro in una norma di legge che, come indica la sentenza, dovrà regolamentare le modalità di esercizio di tale diritto”.