Scuola: Cgil, Cisl, Uil e associazioni promotrici dell’appello sul ddl scuola incontrano i parlamentari


Cgil, Cisl, Uil informano che le trentadue associazioni promotrici dell’appello “La Scuola che cambia il Paese” hanno organizzato un incontro con deputati e senatori per discutere delle proposte di modifica al ddl scuola del governo. L’appuntamento è martedì 28 aprile alle ore 10 presso la Sala Salvatori, via degli uffici del Vicario 21, Roma.

I promotori, che rappresentano studenti, insegnanti, genitori, associazioni, forze sociali e sindacali, presenteranno ai gruppi parlamentari e ai membri della VII Commissione di Camera e Senato il documento con cinque punti chiave per trasformare la nostra scuola in un motore di inclusione ed innovazione in grado di cambiare il Paese.

Le trentadue associazioni chiedono di aprire con urgenza un confronto sui contenuti del ddl sulla scuola, attualmente in fase di discussione parlamentare, e avviare un percorso di partecipazione e vera condivisione intorno ad un tema che riguarda la qualità del futuro di tutti i cittadini.

Le organizzazioni promotrici:

Agenquadri, AIMC, ARCI, AUSER, CGD, CGIL, CIDI, CISL, CISL Scuola, Edaforum, EXODUS ONLUS, FNISM, FLC CGIL, Forum Terzo Settore, IRASE, IRSEF-IRFED, Legambiente, Legambiente Scuola e Formazione, Libera, Link – Coordinamento Universitario, MCE, Movimento Studenti di Azione Cattolica, Movimento di Impegno Educativo di Azione Cattolica, Proteo Fare Sapere, Rete della Conoscenza, Rete degli Studenti Medi, Rete29Aprile, UCIIM, UDU, Unione degli Studenti, UIL, UIL Scuola