Riders: Cgil, Cisl, Uil, blitz sede Ugl di Bologna è atto ingiustificabile


Roma, 21 settembre – “Siamo sempre stati storicamente distanti da forme di protesta che sfociano in atti di vandalismo e violenza. Lo siamo ovviamente anche oggi rispetto a quanto accaduto davanti alla sede dell’Ugl di Bologna, un atto ingiustificabile”. A dichiararlo le segretarie confederali di Cgil e Uil Tania Scacchetti e Tiziana Bocchi e il segretario generale aggiunto della Cisl Luigi Sbarra.

“Un accordo sbagliato, sottoscritto senza il coinvolgimento democratico dei lavoratori, che peggiora le condizioni dei riders va affrontato – sottolineano i dirigenti sindacali – con la contrattazione, con forme di mobilitazione e di protesta civili e rispettose del dettato costituzionale”.