Ricostituito l’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza


L’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza è stato ricostituito con circa un anno di ritardo dalla presentazione del terzo Rapporto di Monitoraggio. Il  23 luglio presso il Ministero delle politiche sociali c’è stato il primo incontro di insediamento e programmazione dei lavori. Alla presidenza il Ministro Giuliano Poletti che ha presentato gli obiettivi politici del lavoro e le conclusioni affidate al sottosegretario Franca Biondelli hanno ripreso e sottolineato l’urgenza di un lavoro “serrato” per giungere a gennaio 2015 con la proposta elaborata per il nuovo PIANO d’AZIONE per l’infanzia e l’adolescenza.

I lavori si svolgeranno secondo quattro direttive, così come suggerito alla Conferenza Nazionale sull’Infanzia che si è svolta a Bari nel marzo 2014.

Eccole:

Linee di azione a contrasto della povertà dei bambini e delle famiglie 

Servizi socio educativi per la prima infanzia e qualità del sistema scolastico

Strategie e interventi per l’integrazione sociale

Sostegno alla genitorialità, sistema integrato dei servizi e sistema dell’accoglienza.

Il lavoro dei gruppi  sarà assistito sia dalla Segreteria Tecnica dell’Osservatorio sia dal Centro Nazionale di documentazione e analisi per l’infanzia e l’adolescenza.

Il lavoro dei gruppi riprenderà a settembre.

Allegati:

Decreto oss 2.pdf