Riace: Cgil, bene decisione Tar


Roma, 21 maggio – “Una buona notizia che rafforza la nostra convinzione sulla positiva esperienza del ‘modello Riace’”. Così il segretario confederale della Cgil Giuseppe Massafra commenta la decisione del Tar della Calabria sezione di Reggio Calabria che ha accolto il ricorso del Comune annullando di fatto il provvedimento del Ministero dell’Interno che aveva escluso Riace dallo Sprar.
“Abbiamo difeso le ragioni di quel modello di integrazione fin dall’inizio e continueremo a farlo. Chi, come il Viminale, al contrario alza i muri dell’ideologia più reazionaria, scegliendo di assumere a bersaglio della propria propaganda Mimmo Lucano, che ha avuto invece il merito da sindaco di elevare a modello d’integrazione un comune a rischio di desertificazione, impoverisce il nostro Paese ed uccide ogni prospettiva di sviluppo e di convivenza civile libera e democratica”, conclude Massafra.