Prosegue a Bari il XVIII Congresso nazionale della Cgil ‘Il Lavoro è’


Scarica il programma  – guarda le FOTO


Nella seconda giornata di lavori del XVIII Congresso nazionale ‘Il Lavoro è’, mercoledì 23 gennaio, il dibattito congressuale in corso presso la Fiera del Levante di Bari è proseguito con gli interventi di: Federico Vesigna Cgil Liguria, Cristina Masera Cgil Alto Adige, Andrea Borghesi NIdiL Cgil, Angelo Summa segretario generale Cgil Basilicata, Villiam Pezzetta Cgil Friuli Venezia Giulia, Sonia Ghezzi delegata Filt Cgil Tnt Torino, Lella Brambilla dell’Auser, Michele Pagliaro segretario generale Cgil Sicilia, Mauro Soldini Presidente della Consulta nazionale Caaf, Alessandro Genovesi segretario generale Fillea Cgil, Daniele Tissone segretario generale Silp Cgil, Massimo Bussandri segretario generale Cgil Parma, Giacinto Botti coordinatore Lavoro e società, Giuseppe Gesmundo segretario generale Cgil Puglia, Samuele Piddiu segreteria regionaleCgil Sarda, Maria Grazia Gabrielli segretaria generale Filcams Cgil, Assunta Decaro delegata Spi Cgil Torino, Elena Lattuada sagretaria generale Cgil Lombardia.

E’ stato poi presentato il libro di Paolo Borrometi ‘Un morto ogni tanto’, ne hanno discusso oltre all’autore, Rosy Bindi, Susanna Camusso e Michele Emiliano (ascolta). La leader della Cgil ha consegnato la tessera onoraria 2019 del sindacato a Rosy Bindi e al giornalista minacciato dalla mafia, Paolo Borrometi, “in questi anni abbiamo lavorato molto con Rosy  – ha detto Camusso – in molti momenti della politica recente è stata un nostro punto di riferimento, per le scelte e il coraggio delle battaglie”. Riferendosi poi a Borrometi ha aggiunto “sono due persone straordinarie, che sanno bene cosa vuol dire ‘Il Lavoro è'”.

Dopo una breve pausa sono ripresi gli interventi, dal palco hanno parlato: Simona Conti delegata Filcams Cgil, Franco Ianeselli segretario generale Cgil Trentino, Fabrizio Solari segretario generale Slc Cgil, Ivana Galli segretario generale Flai Cgil, Manuela Pusceddu delegata Slc Cgil Almaviva Milano, Raffaele Atti segreteria nazionale Spi Cgil, Eliana Como sostenitrice del secondo documento, Serena Sorrentino segretaria generale della Fp Cgil, Maurizio Rodorigo Inca Cgil, Carmine Ranieri segretario generale Cgil Abruzzo e Molise, Luisa Attaguille delegata Flc Cgil Toscana, Francesca Re David segretario generale Fiom Cgil, Pier Massimo Pozzi segretario generale Cgil Piemonte, Eleonora Attanasio delegata Fillea Cgil ed Enrico Gulluni coordinatore Unione degli universitari.

A chiudere la seconda giornata di congresso la lectio magistrali di Rosy Bindi dal titolo ‘40’ anniversario della riforma sanitaria’ (ascolta).

Contestualmente ai lavori del XVIII Congresso della Cgil sarà possibile visitare diverse mostre dedicate ai più importanti protagonisti della storia del sindacato e non solo, e assistere alla proiezione di numerosi film (programma). Prevista la presentazione di ‘Next Cgil’, tre web serie tv per raccontare la (nuova) Cgil (scarica la cartolina).

Gli eventi si potranno seguire in diretta su RadioArticolo1 (www.radioarticolo1.it). Materiali, video, cronache e approfondimenti sono disponibili sul sito di www.rassegna.it e sugli account social della Cgil Twitter, Facebook e Instagram.


Le tappe del percorso Congressuale

La decisione di svolgere il XVIII Congresso della Cgil a Bari dal 22 al 25 gennaio 2019 è stata assunta, il 10 marzo scorso, dal Comitato direttivo del sindacato che ha eletto la commissione politica, composta da 52 membri più i componenti la segreteria nazionale, e votato la delibera che ha dato il via al percorso congressuale.

Tra il 5 aprile e il 18 maggio si sono svolte circa 1500 assemblee generali che si sono tenute nei luoghi di lavoro su tutto il territorio nazionale.

Dal 20 giugno al 5 ottobre si sono svolte, invece, 46.788 assemblee congressuali di base. A seguire e fino al 31 ottobre si sono tenuti i congressi delle categorie territoriali, delle Camere del lavoro territoriali e metropolitane e delle categorie regionali.

I congressi delle Cgil regionali hanno preso il via il 5 novembre e si sono conclusi il 24 dello stesso mese. Dal 26 novembre al 20 dicembre, si sono svolti i congressi delle categorie nazionali dei lavoratori attivi e quello del sindacato dei pensionati della Cgil dal.

I documenti Congressuali – DOCUMENTI CONGRESSUALIIl volantone

Il Comitato Direttivo del 29 maggio ha assunto, a larghissima maggioranza, il documento congressuale “Il lavoro è…”, con prima firmataria Susanna Camusso e sottoscritto da tutti i componenti la segreteria confederale nazionale.
Un secondo documento “Riconquistiamo tutto! 10 parole per cambiare il Lavoro e la Cgil” è stato presentato da Eliana Como e firmato da 5 componenti il Comitato Direttivo. I due documenti dalla consultazione degli iscritti (1.407.264 votanti) hanno raccolto rispettivamente il 97,91% e il 2,09% dei voti.

I candidati

Nella riunione dei segretari confederali che si è tenuta l’8 ottobre, il segretario generale della Cgil Susanna Camusso ha proposto Maurizio Landini come candidato alla sua successione, una proposta che è stata condivisa dalla maggioranza dei componenti della segreteria. Nell’ultimo Comitato direttivo del 20 dicembre il segretario confederale della Cgil Vincenzo Colla ha espresso la propria disponibilità a candidarsi alla guida della Cgil, poi ritirata a Bari nel corso del XVIII congresso nazionale.


MATERIALI GRAFICI

Logo: vettoriale, per stampa tipografica e digitale

Programma JPG

Web: logo – box 300×250300×250 con bordo300×300300×300 con bordo364×316600×446
Facebook cover, post 1 e 2
Twitter cover


Volantino ‘Sì Europa. L’Unione fa la forza’

Opuscolo ‘I principi fondamentali della Costituzione della Repubblica Italiana’