Proposta Direttiva UE su condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili. Un primo commento critico


La Commissione europea ha presentato il 21.12.2017 una proposta di Direttiva relativa a “condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili nell’Unione Europea” (COM(2017)797). La proposta – per la quale dovrà essere acquisito il parere del Comitato economico e sociale europeo – è attualmente in discussione alla Commissione EMPL del Parlamento Europeo.

Il 7-8 marzo prossimo, il Comitato esecutivo della Confederazione europea dei sindacati approverà una posizione sulla proposta di Direttiva.

Pubblichiamo un primo commento critico della Proposta della Commissione a cura di Andrea Allamprese e Silvia Borelli.

Allegato 1

Allegato 2