Pensioni: Camusso, la mobilitazione continua

Mercoledì 13 dicembre alle ore 11 conferenza stampa in Piazza della Rotonda


Roma, 11 dicembre – Sulle pensioni la Cgil prosegue la mobilitazione. Il segretario generale, Susanna Camusso, mercoledì 13 dicembre, alle ore 11.00, in Piazza della Rotonda, incontrerà la stampa per illustrare le iniziative che il sindacato di Corso d’Italia metterà in campo nei prossimi giorni.

Dal palco di piazza del Popolo, a conclusione della mobilitazione nazionale del 2 dicembre, la leader della Cgil aveva già annunciato l’impegno di tutta la Confederazione “per cambiare il sistema previdenziale, per sostenere sviluppo e occupazione, per garantire futuro ai giovani”.

“Bloccare l’innalzamento illimitato dei requisiti per andare in pensione, garantire un lavoro dignitoso e un futuro previdenziale ai giovani, superare la disparità di genere e riconoscere il lavoro di cura, garantire una maggiore libertà di scelta ai lavoratori su quando andare in pensione”. E ancora, “favorire l’accesso alla previdenza integrativa” e “garantire un’effettiva rivalutazione delle pensioni”. Ma le motivazioni della mobilitazione non si fermano alla previdenza, il sindacato di corso d’Italia chiede anche di “cambiare la legge di bilancio per sostenere lo sviluppo e l’occupazione”, di “estendere gli ammortizzatori sociali”, di “garantire a tutti il diritto alla salute” e di “rinnovare i contratti pubblici”.