Pensioni: al via campagna Cgil ‘Rivolti al Futuro’

Guarda le FOTO

La Cgil, con lo slogan ‘Rivolti al Futuro’, organizza una serie di iniziative per aprire un confronto sui temi previdenziali affinché la riforma Fornero venga superata dando così un futuro pensionistico ai giovani, alle donne e ai lavoratori gravosi.

Il Primo appuntamento si è tenuto oggi 19 luglio nella sede della Cgil nazionale. Al centro dell’incontro la pensione per le nuove generazioni.

L’iniziativa è stata introdotta dal segretario confederale della Cgil, Giuseppe Massafra e da una relazione del segretario confederale Roberto Ghiselli (ascolta). Il professore della Sapienza, Michele Raitano ha presentato un’analisi e delle proiezioni sulle pensioni future (ascolta). A seguire gli interventi dello studente Jacopo Buffolo, di una giovane lavoratrice Nidil Cgil Mazzuferi Naomi e di Raffaele Atti, segretario nazionale dello Spi Cgil (ascolta).

Nella seconda parte della giornata si è tenuta la tavola rotonda ‘Quale riforma per garantire un futuro previdenziale ai giovani?’ che è stata condotta da Giorgio Pogliotti, giornalista del ‘Sole 24 ore’ e alla quale hanno partecipato, oltre al segretario generale della Cgil, Maurizio Landini (ascolta), il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, Tommaso Nannicini della Commissione Lavoro del Senato e Renata Polverini, Commissione Lavoro della Camera (ascolta).

Quella di oggi è stata l’occasione per la Cgil di illustrare cinque punti su cui si concentrerà l’iniziativa del sindacato: Garantire ai giovani un lavoro vero per una pensione dignitosa; Istituire una pensione contributiva di garanzia per permettere anche ai giovani e a tutti coloro che fanno lavori discontinui o con retribuzioni basse, di poter contare su una pensione dignitosa; Rimuovere i vincoli attualmente previsti per accedere alla pensione nel sistema contributivo, che penalizzano i bassi salari e i lavori discontinui; Superare l’attuale meccanismo legato all’aspettativa di vita, che condanna i giovani ad andare in pensione dopo i 70 anni, penalizzandoli anche nel calcolo della pensione; Favorire l’adesione dei giovani alla previdenza complementare.


Le analisi:
– ‘Giovani e pensioni: rivolti al futuro
‘Le carriere formative dei giovani italiani: quali legami con i loro percorsi professionali e con le loro prospettive previdenziali?’
‘L’adesione dei giovani alla Previdenza Complementare’

Leggi anche: ‘Per le nuove generazioni pensioni più giuste’‘Landini, il sistema contributivo va corretto’ su Rassegna.it


Guarda il video


Materiali grafici

Volantino proposte:  postwebGIF animata

Campagna: banner 300×250293×210600×446

Iniziativa 19 luglio: banner 293×210300×250600×446