P.A.: Cgil, garantire adeguato rinnovo contratto a milioni di lavoratori


Roma, 18 febbraio – “Rinnovare i contratti nella pubblica amministrazione significa dare risposte ai lavoratori sul versante salariale e favorire innovazione ed efficientamento nel settore”. Così la segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti al termine dell’iniziativa promossa da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl di presentazione delle piattaforme unitarie su Enti locali e sanità e alla vigilia dell’incontro con la Ministra Fabiana Dadone.

Per la dirigente sindacale “è necessario, così come è emerso con forza oggi dagli interventi dei delegati dei due settori, investire sulle professionalità del sistema delle autonomie locali e del sistema sanitario nazionale, attraverso l’evoluzione dei sistemi di classificazione e un investimento straordinario in formazione”. Inoltre, aggiunge Scacchetti “pretendiamo un rinnovato sistema di relazioni sindacali che dia protagonismo alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi pubblici, superando sia i limiti del testo unico sul pubblico impiego che quelli sul salario accessorio, che in questi anni hanno fortemente compromesso le dinamiche negoziali nei posti di lavoro”.

“Auspichiamo che su questi temi si possano trovare opportune risposte nel confronto con il Governo, così da garantire – conclude la segretaria confederale – un adeguato rinnovo contrattuale a milioni di lavoratrici e lavoratori, e rilanciare l’occupazione”.