Newsletter n° 19 dell’Area Politiche europee e internazionali


Pubblichiamo la Newsletter n° 19 Politiche Europee e Internazionali della CGIL del mese di gennaio

  • – Riprendiamo i temi dell’ultimo numero della Newsletter del 2017 relativi alla proposta della Commissione europea di una roadmap per la riforma dell’Unione economica e monetaria e di istituire un’Autorità europea del lavoro per rafforzare la cooperazione tra le autorità del mercato del lavoro e migliorare la gestione delle situazioni transfrontaliere. Ognuno di questi due temi è corredato da documenti sindacali approvati dall’ultimo Comitato esecutivo del 2017 della Confederazione Europea dei Sindacati e tradotti in lingua italiana. Inoltre, si presenta il testo integrale della posizione della CGIL sull’Autorità europea del lavoro.

– Il nuovo anno si apre con la segnalazione di violazioni dei diritti sindacali nel mondo. In particolare, nella Corea del Sud, dove il presidente della KCTU, la Confederazione Coreana dei Sindacati, Han Sang-hyeun, continua a rimanere in carcere dal 2015, e la segretaria generale, Lee Young-Joo, è stata arrestata di recente, dopo aver vissuto in clandestinità. Altro paese in cui le libertà sindacali sono negate e i dirigenti sindacali sono imprigionati per ragioni legate alle loro attività svolte in difesa degli interessi dei lavoratori, è l’Iran, dove l’attivista sindacale Reza Shahabi ha trascorso quasi sei anni in prigione e versa in condizioni di salute critiche. Per tutti loro la CGIL chiede la liberazione.

Download the PDF file .