Nota CGIL sulla versione 'di compromesso' della Proposta di Direttiva sul distacco transnazionale dei lavoratori

07/01/2014

Prosegue la discussione sulla Proposta di Direttiva di attuazione della Direttiva 96/71 sul distacco transnazionale dei lavoratori (cd. Direttiva “Enforcement”).

Il 9-10 dicembre u.s. la proposta della Presidenza del’Unione è stata discussa nell’ambito del Consiglio “Occupazione, politica sociale, salute e consumatori” (EPSCO) e si è raggiunto un compromesso in extremis (in allegato 1 la versione in inglese del testo concordato, la sola attualmente disponibile). Questo testo è stato giudicato insoddisfacente dalla Confederazione europea dei sindacati, che proseguirà la sua lotta per arrivare ad un testo di garanzia per i lavoratori e le lavoratrici distaccati.

Per fare il punto della situazione, pubblichiamo in allegato un primo commento agli artt. 9 e 12 della versione “di compromesso” della Proposta di Direttiva concordata in sede di Consiglio EPSCO.


Allegati:
 EPSCO_general_approach_10.12.2013.pdf
 Commento_artt.9-12_Direttiva_Enforcement_13.12.2013.pdf
Classificazione:
[Giuridica]  [Avvocati e Uffici Vertenze] 


«dicembre 2014»
»lumamegivesado
>24252627282930
>1234567
>891011121314
>15161718192021
>22232425262728
>2930311234
News

© CGIL 2013 | Credits | Privacy