Migranti: Cgil, bene voto Parlamento Europeo, ora accelerare per riforma Dublino


Roma, 19 ottobre – “Un primo, importante passo avanti. Ma siamo solo all’inizio: il Regolamento di Dublino deve essere modificato definitivamente, e al via libera del Parlamento europeo deve seguire, il prima possibile, quello del Consiglio Ue”. Così Giuseppe Massafra, segretario confederale della Cgil, commenta l’approvazione della revisione del Regolamento di Dublino da parte della commissione Libertà civili, Giustizia e Affari interni dell’Europarlamento.

“Questo voto, espresso con una larga maggioranza, ha un grande significato, e – continua Massafra – riflette la volontà e, allo stesso tempo, la necessità di intervenire sul sistema di asilo europeo di modo da renderlo più giusto e solidale. Da tempo – ricorda il dirigente sindacale – la Cgil chiede lo stralcio di quelle regole che penalizzano i richiedenti asilo e scaricano l’onere dell’accoglienza unicamente sul Paese di primo ingresso”.

“L’avanzamento di oggi non finisca nel limbo, il Consiglio acceleri finalmente i passaggi necessari per arrivare alla riforma: senso di responsabilità e umanità prevalgano sulle chiusure e sui cinici interessi dei singoli Stati”, conclude Massafra.