Luis Bosch Cruañas

Luis Bosch Cruañas (Sant Feliù de Guíxols, Barcellona, 1929)

Inizia a dipingere da autodidatta nel 1947. Abbandonato lo stile figurativo, si dedica al disegno, lavorando a composizioni geometriche di tendenza astratta. Importante la sua attività di curatore, prima come segretario del Cercle Artístic de Sant Luc, poi come direttore della Fondazione Miró, infine come ideatore del Premio per il Disegno «Juan Miró». Nel 1962 fonda il gruppo «Ciclo de Arte de Hoy», con cui organizza Man (Muestra de Arte Nuevo) che tenta di diffondere l’arte dei giovani nei circuiti artistici di Barcellona. Nel 1964 il gruppo è selezionato per l’importante collettiva Abstractos Catalanes a Barcellona, e nel 1969 per la mostra Tendencia Esencialista, organizzata presso la Direción General de Bellas Artes. Negli anni Sessanta la sua pittura si fa più materica: l’artista conia il termine «neoforma» per spiegare le sue composizioni in cui inserisce spessori sulla tela e utilizza materie naturali, come terre o pietre, che fanno accostare la sua produzione alla poetica dei Cretti di Alberto Burri.

Chiara Caporilli

Neoforma
s.d.
Acrilico e collage su tela
cm. 73×60
Foto: Giuseppe Schiavinotto