Lavoro: martedì 10 dicembre manifestazione di Cgil, Cisl, Uil in Piazza Santi Apostoli

Interverranno Landini, Furlan, Barbagallo. Iniziative, attivi, presidi in tutta Italia


Leggi: ‘La settimana del lavoro’ editoriale di Maurizio Landini su RadioArticolo1

Ascolta: In piazza per sostenere la piattaforma unitaria, il segretario confederale della Cgil Nino Baseotto a RadioArticolo1 – leggi: I sindacati: «Sulla manovra vogliamo risposte» su Rassegna.it


Ha preso il via lunedì 9 dicembre la settimana di mobilitazione per il lavoro promossa da Cgil, Cisl e Uil. Iniziative, attivi, presidi in tutta Italia, tre gli appuntamenti nazionali 10, 12 e 17 dicembre a Roma in piazza Santi Apostoli per tre ‘manifestazioni assemblee pubbliche’, a partire dalle ore 9.30. I protagonisti di queste giornate saranno le lavoratrici e i lavoratori che racconteranno la loro condizione, i loro problemi, e avanzeranno le loro proposte.

“Alcuni primi risultati – affermano Cgil, Cisl, Uil – li abbiamo ottenuti, grazie ai lavoratori, ai pensionati, ai giovani che assieme a noi, nell’ultimo anno, si sono mobilitati. Risultati che sono il frutto anche della disponibilità e della ripresa del dialogo con il Governo. Seppur importanti però non sono esaustivi delle nostre rivendicazioni, per questo proseguiamo la mobilitazione per non perdere ciò che abbiamo già conquistato, per ottenere miglioramenti nella legge di Bilancio e soprattutto per chiedere di avviare, già nei prossimi mesi, una stagione di riforme”.

La prima manifestazione assemblea è in programma per martedì 10 dicembre in piazza Santi Apostoli a partire dalle ore 9.30. Sarà dedicata alle questioni del mezzogiorno, dell’industria, dei servizi e di uno sviluppo ambientalmente sostenibile, contro i licenziamenti, a sostegno dell’occupazione e delle vertenze aperte, per l’estensione degli ammortizzatori sociali, per la riforma degli appalti e dello ‘sblocca cantieri’.
Nella manifestazione confluirà anche la protesta dei lavoratori metalmeccanici della ex Ilva, in sciopero sempre il 10 dicembre in tutti gli stabilimenti siderurgici. Sono previsti gli interventi di sei delegati aziendali (Almaviva, Alitalia, Mercatone/Conad, Ilva, indotto Ilva, settore edile) e dei segretari generali di Cgil, Cisl, Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan, Carmelo Barbagallo.

I temi al centro della giornata del 12 dicembre: il rinnovo dei contratti pubblici e privati, il superamento dei contratti pirata, la riforma e le assunzioni nella Pubblica Amministrazione, la defiscalizzazione degli aumenti contrattuali. Terzo e ultimo appuntamento nazionale il 17 dicembre per rivendicare una riforma fiscale che garantisca una redistribuzione a vantaggio di lavoratori e pensionati, e contro l’evasione; per la previdenza, per un’effettiva rivalutazione delle pensioni e per una vera riforma della legge Fornero; per un welfare più giusto e una legge sulla non autosufficienza.


MATERIALI

Volantone

Manifesti: 50×7070×100

Web:  600×446461×300300×250

Facebook: post 1200×12001200×630

Twitter: 1024×5121500×500