Lavoro: Cgil, prorogare contratto a navigator


Roma, 22 gennaio – “Con un emendamento al decreto Milleproroghe, chiediamo che ai navigator, figure ritenute chiave per supportare i beneficiari del Reddito di Cittadinanza a cercare un’occupazione, sia immediatamente prorogato il loro contratto di collaborazione, in scadenza il 30 aprile 2021, almeno fino al 30 aprile 2022”. Ad affermarlo, in una nota, è la Cgil nazionale.

“Sono figure professionali che – sottolinea la Confederazione – oltre a possedere titoli di laurea in discipline chiave per operare nel mercato del lavoro, sono titolari di positivi percorsi di formazione e aggiornamento”. “Per non perdere il bagaglio di esperienze acquisito e per per permettere a questi lavoratori di poter continuare a collaborare con le strutture decentrate di Anpal e in particolare con i Centri per l’Impiego in materia di politiche attive, è necessaria la proroga dei loro contratti di collaborazione con Anpal Servizi per almeno altri dodici mesi. Una necessità – conclude la Cgil – ancor più stringente alla luce di quanto previsto dalla legge di Bilancio con la misura ‘Garanzia di occupabilità dei lavoratori’”.