Lavoro: Cgil, il 14 settembre a Milano assemblea nazionale delegati e delegate, conclude Landini

Ivana Galli: “le parole d’ordine per la ripartenza e il cambiamento devono essere necessariamente coesione, giustizia sociale, lotta alla precarietà”


Leggi: La Cgil riparte dai delegati su Collettiva.it


Sarà Piazza Arco della Pace, a Milano, la cornice da cui prenderanno la parola i delegati e le delegate della Cgil per l’assemblea nazionale convocata dal sindacato per domani, 14 settembre, dal titolo ‘Il domani si cambia oggi’. Parteciperanno all’evento circa 3000 delegati in rappresentanza dei diversi luoghi di lavoro pubblici e privati e delle varie realtà territoriali.

“Sarà un grande momento in cui ci confronteremo – afferma la segretaria Organizzativa, Ivana Galli – sui temi della giustizia e della coesione sociale, perché il mondo del lavoro ed il Paese sono in un momento di grande difficoltà, anche ma non solo in seguito alla pandemia”. “In un’Italia divisa, frammentata, incattivita, impaurita, impoverita – prosegue la dirigente sindacale – le parole d’ordine per la ripartenza e il cambiamento devono essere necessariamente coesione, giustizia sociale e lotta alla precarietà”.I lavori si apriranno alle ore 10 e saranno conclusi dall’intervento del segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, previsto per le ore 12.45.


Assemblea nazionale delle delegate e dei delegati della Cgil 'Il domani si cambia oggi'