Lavoro: Cgil a Di Maio, da tempo chiediamo certificazione rappresentanza. Aprire confronto


Roma, 12 luglio – “Siamo d’accordo con Di Maio, la rappresentanza dei sindacati va certificata e noi lo chiediamo da tempo”. È quanto dichiara il segretario confederale della Cgil Franco Martini a seguito delle dichiarazioni di oggi del ministro del Lavoro Luigi Di Maio sulla verifica della rappresentanza sindacale.

“Vorremmo ricordare al vice premier – prosegue Martini – che tutte le intese raggiunte in questi ultimi due anni tra le parti sociali sul modello contrattuale sostengono la necessità che tale intervento riguardi sia le organizzazioni sindacali dei lavoratori che le associazioni di rappresentanza delle imprese. E pensiamo che sarà necessaria una legge di sostegno che vada in questa direzione e recepisca le intese tra le parti sociali”.

“Siamo pertanto disponibili e pronti ad aprire un immediato confronto sulla materia, convinti – conclude il segretario confederale – che tale atto contribuirebbe a porre fine al dilagare dei contratti pirati, siglati con il mero obiettivo di ridurre i diritti economici e normativi delle lavoratrici e dei lavoratori”.