Iran: Cgil, lavorare per affermazione democrazia e libertà


“L’escalation di atti di terrorismo e violenza che sta segnando il tempo presente sembra non conoscere pause. Tentativi di aggressione si susseguono, ieri a Parigi e oggi a Londra, mentre giungono notizie inquietanti da Teheran”. Così Fausto Durante responsabile area politiche europee e internazionali.

“La Cgil – prosegue il dirigente sindacale – condanna questi gravi fatti e lancia un appello alle istituzioni internazionali e ai governi affinché si lavori per disinnescare, soprattutto nel quadrante del Medio Oriente e del Golfo Persico, le minacce di conflitti e l’aggravarsi del quadro di relazioni diplomatiche. Le grandi nazioni, in particolare, hanno il dovere di non alimentare contrapposizioni e contrasti, ma di lavorare per la convivenza pacifica e l’affermazione dei principi di democrazia e libertà”.

“La Cgil esprime il proprio cordoglio per le vittime degli attacchi in Iran ed è vicina a quanti si battono affinché si realizzi, in quella regione del mondo, un processo di evoluzione e di crescita sociale e civile, condizione essenziale per costruire la pace”. Conclude Durante.