Industria: Cgil, bene Patuanelli su ritorno Iri


Roma, 26 novembre – “Accogliamo con favore le dichiarazioni del Ministro Patuanelli: è innegabile che per ricostruire le politiche industriali, oggi in evidente crisi, serva istituire un’Agenzia che, come l’Iri, possa rilanciare lo sviluppo del Paese”. Così la Cgil nazionale commenta quanto affermato dal Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, nel corso di un’audizione in Senato.

“Finalmente – prosegue la Confederazione – anche esponenti del Governo evidenziano la necessità della partecipazione dello Stato in alcuni tipi di produzione. La Cgil lo sostiene da tempo, anche con la piattaforma unitaria: serve un coordinamento per lo sviluppo industriale in grado di definire le specializzazioni produttive, governare i processi di innovazione e attuare una strategia nazionale di sviluppo, con una visione unitaria e di medio periodo. Serve una nuova Governance pubblica fondata sul riordino e il coordinamento degli attori istituzionali”. “Finora – conclude la Cgil – vuoti istituzionali e sguardo miope hanno troppo spesso trascurato le debolezze strutturali del nostro sistema delle imprese”.