Il Piano di Ripresa Europea: la risoluzione del Parlamento europeo e la dichiarazione franco tedesca


Dopo alcuni ritardi finalmente il 27 maggio la Commissione Europea presenterà il Fondo per la Ripresa Europea.

La settimana che ha preceduto la presentazione del Fondo per la ripresa è stata caratterizzata: dal discorso che la Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha tenuto presso il Parlamento Europeo di Bruxelles il 13 maggio, delineando i caratteri principali del Fondo per la Ripresa; dalla risoluzione approvata il 15 maggio dal Parlamento Europeo sul Fondo per la Ripresa; e dalla dichiarazione congiunta dei governi di Francia e Germania.

Un esame dei tre documenti può forse fornirci alcune indicazioni sulle possibili caratteristiche della proposta della Commissione per il Fondo per la Ripresa. Dei tre documenti la risoluzione del Parlamento Europeo rappresenta sicuramente un interessante elemento di novità. Con una maggioranza schiacciante il parlamento ribadisce che occorrerà il suo consenso per arrivare a un bilancio pluriennale ambizioso e quindi per tale via ad un relativo Piano per la ripresa Europea forte. Ne indica perfino la dimensione: 2.000 mld di euro, ne stabilisce le priorità d’investimento e le relative fonti di finanziamento.

Leggi la nota completa