Il 4 aprile iniziativa di solidarietà per Lula promossa da comitato italiano ‘Lula Libero’


Roma, 2 aprile – La Cgil, assieme al Comitato Italiano Lula Libero di cui fa parte, organizza per il 4 aprile un’iniziativa in solidarietà dell’ex Presidente Brasiliano. Appuntamento alle ore 18 presso la sede della Cgil, in corso d’Italia 25 a Roma. Interverranno, tra gli altri, Susanna Camusso, responsabile politiche internazionali della Cgil e Gilberto Carvalho, capo gabinetto del governo Lula.

“Da un anno Luiz Inácio Lula da Silva, candidato al Premio Nobel per la pace – ricorda il comitato – è prigioniero politico in Brasile. Il processo di condanna è privo di prove materiali oltre che illecito, lo affermano giuristi di fama internazionale e la Commissione dei Diritti Umani dell’ONU”. Per questo, l’iniziativa di giovedì prossimo sarà “il primo atto di solidarietà nella giornata internazionale Lula Libero”, alla quale daranno il loro contributo: sindacalisti, politici, accademici, giuristi, rappresentanti di associazioni italiane che hanno conosciuto, lavorato e accompagnato l’esperienza ed il percorso del Brasile democratico guidato da Lula.

Hanno già confermato la loro presenza: Maurizio Acerbo, Gianni Alioti, Francesca Chiavacci, Nana Corossacz, Massimo D’alema, Vasco Errani, Stefano Fassina, Luigi Ferrajoli, Ettore Finazzi Agrò, Emilio Gabaglio, Marco Gulisano, Giuseppe Iuliano, Cecilia Mangini, Giacomo Marramao, Claudio Martini, Luca Mucci, Carla Nespolo, Gianpiero Rasimelli, Marina Sereni, Arturo Scotto, Gianni Tognoni, Roberto Vecchi. Verranno trasmessi i videomessaggi di Maurizio Landini, Wagner Freitas e Francesca Re David.