Glifosato: allarme UE, la tutela del territorio deve essere la priorità


Lo scorso 24 ottobre il parlamento Europeo ha chiesto (risoluzione non vincolante) il
divieto totale entro dicembre 2022 degli erbicidi a base di glifosato e restrizioni immediate
sull’uso della sostanza. A seguito di tale richiesta, il giorno successivo, la Commissione Ue
ha diplomaticamente rinviato la decisione se rinnovarne o meno la licenza. Il prossimo 9
Novembre sarà decisivo per il rinnovo dell’autorizzazione all’uso dell’erbicida per almeno
altri cinque anni. Leggi la nota integrale