Vincenzo Gaetaniello

Vincenzo Gaetaniello (Pomigliano d’Arco, Napoli), 1935)


Ha studiato a Napoli con lo scultore Lelio Gelli, a sua volta scolaro di Libero Andreotti. A Napoli si riveleranno importanti gli incontri con Vasco Pratolini e Paolo Ricci. A Roma espone per la prima volta alla “Capannina dei Porfiri”, sostenuto da Antonello Trombadori e presentato da Vasco Pratolini; stringe poi amicizia con Dario Micacchi, Duilio Morosini, Antonio Del Guercio e frequenta lo studio di Pericle Fazzini. Dal 1965 al 1968 fa parte del Colletivo “Il Girasole”. Nel 1972 realizza il cancello per la Cappella Secci, a Terni, con la vetrata di Renato Guttuso su progetto dell’architetto Mario Ridolfi. Nel 1998 realizza la statua per Piazza Primavera a Pomigliano D’Arco. Nel 1978 riceve il Premio Internazionale Budapest per la piccola scultura; Nel 1982 riceve il Premio Presidente della Repubblica dell’Accademia Nazionale di San Luca. Dal 1999 è Accademico di San Luca.

(redazionale)

gaetaniello  

La grande ondata oppure non basta più

s.d.

scultura in pioppo canadese

cm.300×150×110