Gioco d’azzardo nuova proposta di legge, ‘Mettiamoci in Gioco’: un passo avanti ma chiediamo di piu a Governo e Parlamento


Mettiamoci in Gioco, la campagna contro i rischi del gioco d’azzardo che vede tra i promotori Cgil e Fp Cgil nazionali, interviene sulle nuove proposte di legge presentate in Parlamento. “L’introduzione del divieto totale di pubblicità, diretta e indiretta, del gioco d’azzardo su tutti i media, e la possibilità di introdurre sanzioni economiche tali da rendere non conveniente ogni trasgressione, rappresenta un passo avanti su una materia nei confronti della quale, come campagna Mettiamoci in gioco, stiamo da tempo spronando il Parlamento e il governo ad agire”. Questa l’opinione di Don Armando Zappolini (portavoce della campagna) sulla proposta di legge sul gioco d’azzardo presentata nei giorni scorsi alla Camera dei deputati per iniziativa dell’Intergruppo parlamentare contro l’azzardo che, come già avviene per i derivati del tabacco, introduce il divieto totale e assoluto di pubblicità del gioco d’azzardo.  Il portavoce della campagna Mettiamoci in gioco, ha espresso un giudizio positivo sul testo di legge presentato questa mattina anche per la chiarezza e la praticità del documento che sta permettendo di raccogliere vaste adesioni e consensi che lasciano immaginare una sua rapida calendarizzazione e un voto in Aula già dopo l’estate. Zappolini però, pur elogiando l’iniziativa, pone l’accento sul pericolo rappresentato dal gioco d’azzardo sia in termini di infiltrazioni della criminalità che per il crescente rischio in termini sociali e non manca di ribadire che il testo presentato punta ad un obiettivo minimo.

Leggi tutto su Mettiamoci in Gioco