Fca: conferenza stampa Cgil e Fiom sul futuro degli stabilimenti


FOTO

ASCOLTA la conferenza stampa


La Cgil e la Fiom, in collaborazione con la Fondazione Giuseppe di Vittorio e la Fondazione Claudio Sabattini, hanno organizzato una conferenza stampa in cui sono intervenute Susanna Camusso, segretaria generale della Cgil e Francesca Re David, segretaria generale Fiom Cgil.

Davide Bubbico, Università degli Studi di Salerno, ha presentato i primi dati della ricerca sulle condizioni di lavoro negli stabilimenti FCA e CNHI. Nel corso della conferenza stampa si è discusso anche del futuro produttivo, occupazionale e contrattuale di FCA e CNHI.

“Fca è un’impresa che si presenta come innovativa, ma dal punto di vista concreto delle condizioni di vita delle persone da’ risultati che definire deludenti è un eufemismo. II gruppo presenta molte incertezze”, ha detto Camusso nel corso della conferenza stampa. “Inoltre – ha proseguito la leader della Cgil – , per il futuro della produzione in Italia, la scelta di concentrarsi sulla gamma alta difficilmente può consentire l’effettivo impiego dei lavoratori occupati”.

Negli stabilimenti del gruppo Fca in cui si è votato per gli Rls, secondo i dati presentati da Bubbico, la Fiom ha avuto il 31,53% delle preferenze, ed è stata la prima sigla sindacale, seguita dalla Fim con il 20,76%. “La Fiom ha subito una strategia di esclusione fallita nel primo voto libero, quello dei rappresentati dai lavoratori per la sicurezza”, ha spiegato in conclusione Camusso.