Editoria: Camusso, aderisco appello Askanews, trovare soluzione positiva


Roma, 19 marzo – Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, aderisce all’appello lanciato dal comitato di redazione dell’agenzia di stampa Askanews.

Per il numero uno del sindacato di Corso d’Italia, “Questa volta non si tratta semplicemente di garantire posti di lavoro, dare continuità produttiva, mantenere la nota e apprezzata qualità del servizio. Stiamo discutendo di un bene prezioso, di un servizio indispensabile, di una funzione sociale e non solo economica”.

“L’informazione – sottolinea Camusso – è essenziale per la democrazia e l’agenzia Askanews ne è un tassello importante. Nessuno vuole aziende sovvenzionate o in perdita. I giornalisti e poligrafici di Askanews sono disponibili a farsi carico dei problemi, hanno avanzato proposte, si sono responsabilmente assunti l’onere di contribuire al risanamento e correggere errori non loro”.

“Sarebbe irresponsabile – conclude Camusso – se l’editore non ascoltasse, non valutasse e non considerasse queste ipotesi. Per questo mi auguro che nei prossimi giorni, si possa trovare una soluzione positiva”.