Dl Genova: Cgil, condono è danno sociale, smantellare norme


Roma, 14 novembre – “Un primo passo che speriamo rappresenti lo smantellamento, nel decreto Genova, di tutte le norme salva abusi previste per Ischia e per le zone terremotate del Centro Italia”. Così la responsabile Politiche abitative e dello sviluppo urbano della Cgil nazionale Laura Mariani accoglie favorevolmente l’approvazione dell’emendamento, nelle commissioni congiunte Lavori pubblici e Ambiente di Palazzo Madama, che modifica le norme sul condono edilizio per Ischia.

“La Cgil denuncia già da tempo – prosegue la dirigente sindacale – la gravità di ampliare ulteriormente la possibilità di sanare edifici costruiti abusivamente, soprattutto in zone ad alto rischio idrogeologico e sismico”.

“Questi ripetuti tentativi di riproporre condoni edilizi o ampliare la maglia di sanabilità di costruzioni già esistenti sono assolutamente da contrastare, poiché – conclude Mariani – riteniamo rappresentino un pericolo per il territorio e per i cittadini, un danno sociale pagato dall’intera collettività”.